lunedì 21 gennaio 2019,

Medicina

Medicina & Lavoro si adopera per promuovere il benessere delle persone in ogni tipologia di ambiente lavorativo, prevenendo e riducendo i possibili rischi per la salute legati al luogo di lavoro e alle differenti attività svolte, nell’osservanza delle norme vigenti in materia.

In questo ambito, l’attività sanitaria è svolta da medici specialisti in Medicina del Lavoro, con la collaborazione di specialisti di altre discipline che si occupano di effettuare gli accertamenti diagnostici necessari e previsti dal protocollo di sorveglianza sanitaria, quali:

» visite mediche preventive, periodiche (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)
» visite mediche per il personale esposto a radiazioni ionizzanti di categoria A e B (D.Lgs 230/95 e s.m.i.)
» visite specialistiche di secondo livello
» prove di funzionalità respiratoria
» esami audiometrici
» elettrocardiogrammi
» test di funzionalità visiva
» esami di laboratorio, vaccinazioni
» screening abuso di sostanze stupefacenti e psicotrope
» screening abuso acuto e cronico di bevande alcoliche
» esami di chimica clinica e di monitoraggio biologico

A fronte di tali controlli, svolti in base al tipo di attività svolta il medico competente esprime un giudizio di idoneità, che consente al lavoratore di esercitare la propria professione in sicurezza, informato sui rischi presenti nell’ambiente di lavoro e delle misure di prevenzione adottate.

Le prestazioni nell’ambito della Medicina del Lavoro sono programmate in base a precise scadenze e lo staff di segreteria di Medicina & Lavoro si occupa della prenotazione dei controlli e degli accertamenti, contattando telefonicamente o per e-mail le aziende clienti per accordarsi sulla modalità e la tempistica di esecuzione delle prestazioni.
Il certificato di idoneità e l’esito degli esami di laboratorio sono consegnati al lavoratore, presso l’azienda, in busta chiusa e coperta da tutela della privacy e segreto professionale.
Una copia del certificato di idoneità è consegnata anche al datore di lavoro.